Rorai Piccolo

CHIESA NUOVA DI SANTA AGNESE

Edificata tra il 1931 e 1933 su progetto dell’architetto Domenico Rupolo (Caneva 1861-1945) conserva nella sacrestia una pala d’altare “Sant’Antonio” di Duilio Korompaÿ (1876 Venezia- 1952 Noventa Vicentina) e una tela di sapore padovaninesco “Madonna, il Bambino e San Giovannino”; nella cappella di sinistra una tela di grandi dimensioni (m 2,85×2,30) “Crocifissione” dono del pittore locale Marcello Mongiat. L’altare maggiore, in marmo di Carrara (1940), è opera di Giovanni Bertin di Sacile. I dipinti nell’abside, l’Annunciazione, e nella navata, Santa Maria Goretti, San Domenico Savio, Sant’Antonio da Padova e Santa Rita sono opera del pittore Giancarlo Magri di Pordenone

eseguite tra il 1965 e il 1966. Nel 1982 viene costruito il nartece su progetto dell’architetto Gelindo Burino e nel 1985 è abbellita la facciata con due mosaici di Elio Bevilacqua: la Madonna della Pace (si celebra nell’ultima domenica di settembre)

49087

e Santa Agnese (21 gennaio). Di pregio anche le magnifiche vetrate (1985) del pittore Poli di Verona: la Morte e la Resurrezione di Cristo, i quattro Evangelisti, i Santi Pietro e Paolo, i profeti e nel rosone centrale la Pentecoste.